Attività primavera - estate

trekking2Trekking / Nordik walking
Volete fare dell’attività fisica dolce, in compagnia, in mezzo alla natura? Forse il Nordic Walking è quello che fa per voi.
La traduzione in italiano potrebbe essere “Camminatacon i bastoni”, infatti è una variazione della camminata che diventa ancora più efficace attraverso l’impiego di bastoni, coinvolgendo anche i muscoli della parte superiore del tronco.
Senza fatica (si cammina, non si corre), metteremo in moto il nostro corpo con movimenti lenti che ci ossigeneranno da capo ai piedi. In realtà il movimento è più vicino a quello utilizzato nello sci di fondo, non per niente questa attività è nata proprio nei paesi nordici (da cui il termine “Nordic”) come allenamento estivo dei fondisti.
Poi con vari studi, la progressione della camminata è stata modificata per massimizzare i benefici fisici che può donare a chi la pratica. La cosa bella è che il materiale da utilizzare è veramente povero: un paio di bastoni, scarpe da trekking e tuta sportiva.

 

orientingL’ORIENTEERING È BELLO, FA MUOVERE GAMBE E CERVELLO
Chi partecipa ad una prova di Orientamento, utilizza una carta topografica realizzata appositamente per questo Sport, con segni convenzionali unificati in tutto il mondo. Si gareggia individualmente od in squadra, transitando dai diversi
punti di controllo posti sul territorio.
Raggiunto il punto di controllo si dovrà registrare il passaggio sul proprio testimone di gara.
NON SOLO GARA, naturalmente l’Orienteering può essere praticato tutti i giorni, ognuno con il proprio obiettivo: lo sportivo per allenarsi, la famiglia e l’appassionato per divertirsi e trascorrere una giornata piacevole tra amici ed all’aria aperta. Nell’Orienteering ognuno insegue il proprio obiettivo: l’atleta corre per raggiungere un risultato agonistico, la famiglia e il principiante per divertirsi in compagnia e trascorrere una sana giornata all’aria aperta.

 

olimpiadi1Mini olimpiadi
Principi etici, spirito di gruppo, corretta attività motoria, sono gli elementi di base ch costituiscono queste divertentissime manifestazioni sportive. Fusione studiata tra esercizi di attività psicomotorie e competizione agonistica.
I bambini, per loro natura, hanno uno spiccato senso agonistico che li induce ad essere spesso in competizione tra loro. Attraverso queste manifestazioni sportive, i bambini, unici protagonisti, canalizzano questa naturale pulsione verso percorsi educativi pedagogicamente corretti. Le mini olimpiadi finalizzano, in maniera gratificante, tutta l’attività svolta durante l’anno accademico di attività motorie, diventano anche un importante momento di verifica delle capacità acquisite. Queste manifestazioni si concludono con solenni premiazioni da parte delle autorità locali. Per tenere sempre alta la considerazione del valore dello sport come elemento educativo.